La storia

Per volontà di un gruppo di sparuti appassionati del mare, il 18 Dicembre 1958, appena terminata la costruzione del molo comunale, nasce il Circolo della Pesca di Quercianella.

La vera nascita, tuttavia, risale agli anni ’40, quando in una piccola darsena naturale di fronte a Via Fucini, i quercianellesi ormeggiavano le loro piccole barche di legno. Che, alle prime avvisaglie di burrasca, tutti insieme, in una gara di solidarietà e di amicizia venivano ricoverate in un campo prospiciente la darsena.

Nel 1952 il Genio Civile di Livorno elaborò un progetto di massima di un approdo e nel 1958 ebbe inizio la costruzione del molo. Lo specchio acqueo era in gran parte inagibile -compresa la zona dell’attuale darsena- per la presenza di numerose pietre affioranti. E fu che la forza dell’unione degli uomini, con un gravoso e faticosissimo lavoro, permise di sollevare le pietre affioranti e depositarle in modo da costruire una diga interna a protezione della darsena di oggi.

Nel Dicembre 1969, con atto notarile, nasce il Circolo Nautico Quercianella. Successivamente l’8 Settembre 1975, con pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 6 Ottobre 1975, il Circolo fu riconosciuto tale con decreto ministeriale.

Nel 1970 fu eletto il primo presidente e da allora ne sono succeduti altri sei. Nel tempo, grazie alla collaborazione di tutti i dirigenti e di tutti i soci, si è resa possibile la costruzione delle banchine, delle dighe, dello scalo, dei mezzi di sollevamento e di movimentazione, nonchè delle sedi.

Nel 1997 è stata avviata la costruzione della sede definitiva con la creazione di ulteriori servizi ai soci e con la possibilità di ospitare manifestazioni sportive anche a livello internazionale come il Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno.